Social Media Corner - Social Media Corner

Social Media Corner di Luca Conti

RSS Feed

Keynote da Web 2.0 Expo New York – Day 3

Terza e ultima giornata al Web 2.0 Expo di New York e gli organizzatori ci tengono già a precisare che il prossimo autunno si terrà per certo la seconda edizione.

Un programma intenso e qualche problema alla rete hanno impedito un aggiornamento tempestivo dei lavori della giornata. Quando ormai tutto volge al termine e le sale si fanno deserte (in questo momento rimane solo l’ultimissima sessione), vado a pubblicare alcuni appunti della giornata raccolti durante i keynote.

Tim O’Reilly incontra Arianna Huffington, responsabile di HuffingtonPost, con una chiacchierata ricca di punti di vista e riflessioni sul mondo dei blog e dei media americani, senza dimenticare la politica.

Arianna: Il segreto del successo del blog, numero uno con la metà del trafico del Washington Post è la passione. Stare con la passione, con il proprio credo.
Aggreghiamo news da tutto il mondo con 2000 blogger, noti e meno noti; il terzo fattore è la communty. Anche 500 commenti per articolo.

Dal giorno 1 abbiamo deciso di premoderare e abbiamo 30 moderatori che lavorano tutto il giorno per moderare in tempo reale e pubblicare subito.

60 persone lavorano in HuffingtonPost, per la maggior parte in New York. Team pubblicità e amministrazione. Il traffico è costituito da un terzo search, un terzo link, un terzo diretti.

Siamo seguiti da tutti i mainstream media

Una notizia che sta in colonna a pagina 23 del NYT, da noi sta in prima pagina, come per la storia dell’Iraq

Tim: tu e Murdoch avete molto in comune?

Arianna: la differenza è che noi vogliamo creare dibattito con i fatti (Murdoch no), questa è la nostra missione più grande.

Il mondo non è piatto, non è giusto rappresentare le due parti ad es. del global warming, ciò è pilotare perche le due parti non sono uguali

La storia di Sarah Palin è diventata una soap opera da parte dei media. Ogni minuto a parlare di lei è un punto a favore di McCain, bisogna invece parlare dei disastri che ha fatto Bush, come per l’Iraq

La storia di AIG dice agli americani che se sei grande ti aiutano, se sei piccolo invece te la devi sbrigare da solo.

Internet è un gran posto per reclutare young driven editor e per il settore tecnologico

Creiamo ogni giorno nuovi tool per coinvolgere la community e incrementiamo il video

Internet è self correct medium, amo il fatto che si può correggere in maniera trasparente in pochi minuti

Per scrivere su HuffingtonPost scrivete a arianna@huffingtonpost.com così selezioniamo chi scrive, non deve essere per forza politica

Offthebus, altra piattaforma di citizen journalism con 10000 partecipanti

the next big thing: unplug and recharge. sleep deprivaton ci fa diventare pazzi.

Secondo keynote con Genevieve Bell di Intel

Remaking the Internet – 5 storie

1 – a 150 km di distanza

2 – Internet non in real time: order things, trovare una moglie, controllare il prezzo del grano, controllare wikipedia
United Villages
Internet è informazioni, relazioni, non necessariamente in tempo reale

3 – Intermediate Internet
figlio che scrive email per la madre da un cybercafe e prende la risposta e la riporta: non hai bisogno di tastiera e computer

4 – Internet ubiquitario – Corea del sud

connessione tra essere cittadino e stare al passo con la tecnologia

5 –  Internet immaginaria – Malesia

bruciare oggetti di carta è buon auspicio, quindi brucano telefoni, computer, ecc
Internet non solo è reale, ma è un simbolo,

IRENE GREIF

What many eyes knows IBM

sistema di visuaizzazione di dati

permette di caricare dati, ottenere visualizzazione e riprendere sul proprio blog, per la propria community

wordle

gonzales testimony con grafo "I don’t"

è un esempio di venture research

BEN HUH

LOLCatz

Simplicity è la parola chiave

ACT 1

gennaio 2007 nasce e il server cade dopo pochi giorni, si trasferisce su wordpress.com

si possono fare i lolcatz, con tre linee di testo, 100% user generated content

da aprile 2007 8 mil pagine, settembre 2007 a 15 mil pagine; a questo punto invstimento venture per creare un network: parola chiave discipina

obiettivo: far felici gli utenti per 5 minuti al giorno

6 post al giorno, si comincia alle 9 am east quando cominciano a lavorare gli ufici, linee guida molto precise

febbraio 2008 37 mil pag al mese

ACT 2

Lancio del network con 8 siti ora, ROFLrazzi.com

Agosto 2008 oltre 90 milioni di pagine

5 impiegati per moderare ccommenti, relazioni con i lettori

ACT 3

obiettivo è two person interaction, facilitare la diffusione dei contenuti da persona a persona

icanlol.com/web2expo.pdf


SHANA FISHER

Videogames è la prossima industria colpita sal web 2.0

due livelli: console e pc

un gioco csta 15 mil per sviluppare e chiede 650k to brak even

solo 8% dei giochi console supera questa quota

Quali sono le alternative? hardcore games movign to the web

niente download, tutto dal browser con vari vantaggi: bassi costi di sviluppo, più veloce; gioco gratis o in trial, distribuzione online anche per chi non ha console e alto intrattenimento

InstantAction solo qualche mese fa: first web based videogames platform, tutto dentro il browser, tutti giochi ultiplayer e full screen, per una audience globale

dalla beta in primavera 700.000 giocatore, 30 minuti al giorno sul sito, 50% internazionale in 127 paesi

fallen empire legions demo trailer

7 giochi oggi online con varie formule adv, sub, competition