Social Media Corner - Social Media Corner

Social Media Corner di Luca Conti

RSS Feed

Come cambiano le PR al tempo della rete

Non so se sia questione di costi da tagliare in tempi di recessione globale o di un semplice cambio di strategia. Sta di fatto però che due grandi aziende tecnologiche, da un anno a questa parte, hanno in parte modificato il modo in cui promuovere e lanciare sul mercato nuovi prodotti.

Mi riferisco in particolare a Nokia e Sony, protagonisti questa settimana con due lanci internazionali.

Nokia non ha organizzato quest’anno il mega evento dell’anno scorso a Londra, in cui fu lanciata la nuova strategia di media company con Ovi, oltre a nuovi telefoni, ma ha promosso un evento esclusivamente online, che riprende un po’ le stesse esperienze dell’incontro in carne ed ossa: la presentazione di parte del team di sviluppo, i video che promuovono i nuovi telefoni, uno spot in anteprima, le schede prodotto con i dettagli. Un minimo di interazione è garantita dalle sessioni di domande e risposte via chat.

Per Nokia indubbiamente significa un risparmio di costi impressionante, certo con una perdita parziale di pressione sui media, ma con un rapporto costo effetto certamente straordinario, senza considerare che in questo momento vengono meno le barriere di accesso alle informazioni e tutti i media, professionali e personali, hanno parità di accesso. Meno spostamenti, meno tempo in viaggio, meno emissioni, meno costi ambientali: sembra l’uovo di colombo.

Sony ha da parte sua ampliato l’offerta di contenuti pensati per i blogger. Per la presentazione dei nuovi prodotti in contemporanea con l’IFA di Berlino, quest’anno niente evento, sostituito da informazioni via email e da una newsroom creata appositamente con contenuti multimediali a disposizione per essere ripresi. L’esatto opposto insomma dei siti riservati alla stampa professionale, con accesso riservato agli utenti registrati. Qui si diffondono contenuti e link ad un gruppo di blogger conosciuti che si occupano poi di distribuire l’informazione a chiunque sia interessato, senza limitazioni all’accesso.

Due esempi che fanno pensare come Internet e i social media siano opportunità di innovare il rapporto tra PR e media. Esempi da seguire con molta attenzione.