Social Media Corner - Social Media Corner

Social Media Corner di Luca Conti

RSS Feed

Andrew Mason sfugge ma Groupon vola verso la borsa

L'intervista programmata con Andrew Mason, fondatore di Groupon, è purtroppo saltata per ragioni imprecisate. La notizia pubblicata sul sito del New York Times nella notte forse offre un motivo.

Ieri il vertice dell'azienda avrebbe incontrato le banche per definire l'operazione che dovrebbe portare Groupon in borsa entro la primavera. Se la notizia fosse confermata sarebbe una bomba, considerando che la valorizzazione con la quale vorrebbero esordire sui mercati finanziari è pari a 15 miliardi di dollari. Meno di un mese e mezzo fa Groupon ha rifiuto una offerta molto concreta da parte di Google per 5 miliardi di dollari e circa a questa cifra una settimana fa l'azienda ha collocato 950 milioni di dollari in azioni a diversi venture capital.

Groupon è una azienda con un record di risultati tali da non stupirmi affatto se l'obiettivo del collocamento in borsa venisse raggiunto a queste cifre. L'azienda cresce di 3 milioni di utenti alla settimana e ne ha più di 50 milioni. Il 50% dei ricavi delle offerte quotidiane finisce direttamente in cassa senza costi di inventario o magazzino. Il flusso di cassa è già positivo e gli investimenti servono soltanto a velocizzare l'espansione su tutti i mercati, dopo aver superato il traguardo di 40 paesi in cui Groupon opera già.

Ne riparliamo su Nova in edicola giovedì prossimo e non dimenticare che questa settimana Nova è in edicola oggi.