Social Media Corner - Social Media Corner

Social Media Corner di Luca Conti

RSS Feed

I bambini scomparsi su YouTube

Mccann

Al tempo di Internet, in cui l’audience dei canali tv generalisti scende e il pubblico passa più tempo online, anche la ricerca dei bambini scomparsi si sposta in rete.

L’International Centre for Missing & Exploited Children, organizzazione il cui scopo è promuovere campagne sui media per trovare minori scomparsi, ha aperto un canale su YouTube dove far convergere i video che mostrano i bambini ancora non trovati, come l’ultimo caso dell’inglese Madeleine McCann.

Social media al servizio della comunicazione sociale.

VEDI: Il canale YouTube per i bambini scomparsi.

[via Influence]

Commenti

Concordo pienamente nell' auspicio ad usare tutti gli strumenti disponibili per aiutare i bambini vittime delle angherie di adulti malati. Vi segnalo un'iniziativa alla quale ho aderito con piacere attraverso il mio piccolo blog. Il progetto è tutto italiano, "Troviamoibambini.it" e permette a chi possiede un blog o sito web di ospitare un widget con le immagini di bambini scomparsi. A me sembra una iniziativa utile.